Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Centro studicinematografici Infoe contatti
concorso produzione corti per ragazzi 15-25 anni
concorso “Giovani sulla soglia di casa”
CONCORSO GIOVANI SULLA SOGLIA DI CASA
 
SOGGETTO BANDITORE E FINALITÀ
 
Il progetto di In-Oltre prende il via all’inizio degli anni Duemila su iniziativa dell’ASL di Bergamo (oggi ATS) a partire dall’esperienza di gestione di un CRH - Centro Residenziale Handicap- che accoglieva persone con disabilità gravi. Nel 2004 questo progetto si concretizza nella costituzione di un’associazione di secondo livello, che vede nella sua base sociale e/o tra i suoi partner gli enti locali e gli organismi sociali impegnati sul tema dell’inclusione delle persone con disabilità: ASL di Bergamo, Comune di Bergamo, Provincia di Bergamo, Caritas Bergamo, Confcooperative Bergamo, Università Bergamo, associazionismo familiare e di volontariato, …
L’idea era quella di promuovere un contesto aperto al territorio e ai suoi attori in grado di ridurre il rischio di isolamento che sempre caratterizza strutture dedicate alla disabilità: un isolamento fatto di limitazioni fisiche, relazionali, organizzative, sociali, economiche e soprattutto culturali. Bisognava ripensare contenuti e metodi, allargando l’ambito dei soggetti con cui relazionarsi (non più solo Asl ma mondo della cooperazione sociale, del volontariato, dell’associazionismo familiare…) per evitare approcci assistenziali e/o sanitari che sono sempre sul punto di diventare fattori di separazione: di là la vita normale, di qua la disabilità. 
In-Oltre ha lavorato fin dall’inizio per superare questa visione, promuovendo un’azione culturale ad ampio raggio e identificando nel tema del limite un punto di osservazione interessante da cui far saltare alcune scontate barriere tra “abili” e “dis-abili”, nella comune fatica di “abilitarci” all’essere umani. Oggi, In-Oltre vuole continuare con più forza sulla strada già in passato intrapresa che ha trovato nelle arti valido sostegno ai propri obiettivi, rivolgendo una particolare attenzione al linguaggio delle arti visuali e cinematografiche. 
 
Nella serata del 17 maggio presso il Cinema Concaverde a Bergamo l’Associazione proporrà una rassegna, dal titolo "Corti sul filo del limite", dedicata ai corti di fiction, documentario o sperimentazione, che affrontino questo tema. 
 
A fianco della produzione professionistica, si è voluto però allargare la proposta anche a realizzazioni di giovani video-makers del territorio. 
Poiché un ostacolo rispetto al quale oggi il mondo giovanile (abile e disabile) si trova a fare i conti è quello del faticoso percorso verso l’autonomia, si è voluto ritagliare all’interno del tema generale del limite un ambito più ristretto, legato al gesto del cercare/trovare un proprio spazio uscendo dalla famiglia. Si promuove perciò il concorso “Giovani sulla soglia di casa”.
Sarà attribuito un premio di 300,00 Euro al video primo classificato e di 150,00 Euro al video secondo classificato. L’assegnazione avverrà nella serata del 17 maggio. 
 
REQUISITI DI PARTECIPAZION
Il concorso è aperto a giovani residenti a Bergamo e provincia in età compresa tra i 15 e i 25 anni
La partecipazione può avvenire in forma singola o in gruppi di lavoro. In quest’ultimo caso, deve essere obbligatoriamente designato un capogruppo che sarà responsabile, a tutti gli effetti, nei confronti degli organizzatori del concorso, anche per la riscossione del premio. 
 
ELABORATI RICHIESTI
I video pervenuti saranno esaminati da una giuria composta da esponenti dell’Associazione e del mondo culturale bergamasco, i quali valuteranno ciascun video tenendo in considerazione i seguenti criteri:
– attinenza al tema del concorso; 
– originalità; 
– fotografia;
-qualità tecnica di realizzazione
I video potranno essere realizzati con qualsiasi tecnologia, quindi anche attraverso telefoni cellulari, ma dovranno comunque avere le seguenti minime caratteristiche: 
• Durata: massimo 300 secondi (inclusi eventuali titoli di coda) 
• Formati ammessi: MOV, AVI, MP4, MPG 
• Peso file: non superiore ai 200 MB 
• Risoluzione: 1920x1080 o 1280x720 
Gli interessati, in possesso dei requisiti di età̀, dovranno inviare i video all’indirizzo inoltrebgcorti@gmail.com tramite la piattaforma wetransfer.
Per i partecipanti di età inferiore agli anni 18 prima unitamente all’invio del video, occorrerà compilare da parte dei genitori lo schema che troverete come allegato in calce alla presente comunicazione. 
La partecipazione al concorso è completamente gratuita e non vi sono quindi costi di iscrizione o obblighi di tesseramento all’associazione organizzatrice. 
SCADENZA
Parteciperanno al concorso “Giovani sulla soglia di casa” i video inviati nel periodo decorrente dal 26 marzo sino al 1 maggio 2018 compreso. 
ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO 
La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento ed ogni irregolarità o inadempimento al medesimo renderà nulla la partecipazione e farà decadere da ogni eventuale maturato diritto al Premio, salvo il risarcimento del maggior danno causato. 
In-Oltre, quale promotrice ed organizzatrice del concorso, si riserva di apportare modifiche al presente regolamento qualora le stesse si rendessero necessarie o anche solo opportune, ciò a proprio insindacabile giudizio, impegnandosi comunque a darne immediata comunicazione a tutti i concorrenti ed agli interessati attraverso tutti i sopraindicati siti web. 
Ogni partecipante riconosce espressamente a In-Oltre e ai partners del concorso la facoltà di poter utilizzare il proprio video gratuitamente, nell’ambito e nello svolgimento delle attività associative comprendenti, oltre l’iniziativa di cui sopra, azioni di promozione culturale e formativa all’interno di scuole, associazioni, contesti territoriali etc.
L’invio del video sul sito  equivale inoltre a rinuncia, da parte del suo autore, ad ogni pretesa di carattere economico nei confronti di In-Oltre, salvo il mantenimento del diritto di autore sul video medesimo nonché  impegno ad esercitare il proprio diritto di sfruttamento economico a decorrere dal settimo mese successivo a quello della premiazione, ciò però sempre e solo nei confronti di soggetti terzi diversi da In-Oltre, la quale manterrà detta facoltà di utilizzo anche in ragione delle successive edizioni del presente concorso. 
RIFERIMENTI
Indirizzo generale: inoltrebg@gmail.com
 
Indirizzo specifico per la rassegna corti (da utilizzare per l’invio dei cortometraggi, tramite la piattaforma wetransfer): inoltrebgcorti@gmail.com;
 
Per contatti telefonici: Claudio Rota – 328 985 9435